ESCAVATORE IDRAULICO

Corso di formazione per addetto all’uso di escavatore idraulico, durata del corso 10 ore, svolgimento del corso direttamente presso la vostra azienda.

SCARICA L’ALLEGATO DELL’ACCORDO STATO/REGIONI

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo Giuridico/Normativo – 1 ora
  • Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all’uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs. n. 81/2008)
  • Responsabilità dell’operatore
Modulo Tecnico – 3 ore
  • Categorie di attrezzature: i vari tipi di macchine movimento terra e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche, con particolare riferimento a escavatori, caricatori, terne e autoribaltabili a cingoli
  • Componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, circuiti dì comando, impianto idraulico, impianto elettrico (ciascuna componente riferita alle attrezzature oggetto del corso)
  • Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Visibilità dell’attrezzatura e identificazione delle zone cieche, sistemi di accesso
  • Controlli da effettuare prima dell’utilizzo; controlli visivi e funzionali ad inizio ciclo di lavoro
  • Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nel ciclo base delle attrezzature (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità, ecc.).
    Avviamento, spostamento, azionamenti, manovre, operazioni con le principali attrezzature di lavoro. Precauzioni da adottare sull’organizzazione dell’area di scavo o lavoro
  • Protezione nei confronti degli agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio
Modulo Pratico per escavatori idraulici – 6 ore
  • Individuazione dei componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici
  • Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione, conoscenza dei pattern di comando
  • Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali delle macchine, dei dispositivi di comando e di sicurezza
  • Pianificazione delle operazioni di campo, scavo e caricamento: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso, tipologia e condizioni del fondo e del terreno, sbancamento, livellamento, scavo, scavo offset, spostamento in pendenza a vuoto ed a carico nominale. Operazioni di movimentazione e sollevamento carichi, manovra di agganci rapidi per attrezzi
  • Esercitazioni di pratiche operative: tecniche di manovra e gestione delle situazioni di pericolo
  • Guida degli escavatori idraulici, dei caricatori frontali e delle terne su strada
  • Messa a riposo e trasporto degli escavatori idraulici, dei caricatori frontali e delle terne: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato. Salita sul carrellone di trasporto. Individuazione dei punti di aggancio per il sollevamento
Verifica finale

GRU SEMOVENTI

Corso di formazione per addetti all’uso di gru semoventi, durata del corso 14 ore, svolgimento del corso direttamente presso la vostra azienda.

SCARICA L’ALLEGATO DELL’ACCORDO STATO/REGIONI

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo Giuridico/Normativo – 1 ora
  • Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle operazioni di movimentazione di carichi (D.Lgs. n. 81/2008).
  • Responsabilità dell’operatore
Modulo Tecnico – 6 ore
  • Terminologia, caratteristiche delle diverse tipologie di gru mobili, loro movimenti e loro equipaggiamenti di sollevamento
  • Principali rischi e loro cause
    • Caduta o perdita del carico
    • Perdita di stabilità dell’apparecchio
    • Investimento di persone da parte del carico o dell’apparecchio
    • Rischi connessi con l’ambiente (caratteristiche del terreno, presenza di vento, ostacoli, linee elettriche, ecc.)
    • Rischi connessi con l’energia di alimentazione utilizzata (elettrica, idraulica, pneumatica);
    • Rischi particolari connessi con utilizzazioni speciali (lavori marittimi o fluviali, lavori ferroviari, ecc.)
    • ) Rischi associati ai sollevamenti multipli
  • Nozioni elementari di fisica per poter stimare la massa di un carico e per poter apprezzare le condizioni di equilibrio di un corpo
  • Principali caratteristiche e componenti delle gru mobili
  • Meccanismi, loro caratteristiche e loro funzioni
  • Condizioni di stabilità di una gru mobile: fattori ed elementi che influenzano la stabilità
  • Contenuti della documentazione e delle targhe segnaletiche in dotazione della gru
  • Utilizzo dei diagrammi e delle tabelle di carico del Costruttore
  • Principi di funzionamento, di verifica e di regolazione dei dispositivi limitatori ed indicatori
  • Principi generali per il posizionamento, la stabilizzazione ed il ripiegamento della gru
  • Segnaletica gestuale
Modulo Pratico – 7 ore
  • Funzionamento di tutti i comandi della gru per il suo spostamento, il suo posizionamento e per la sua operatività
  • Test di prova dei dispositivi di segnalazione e di sicurezza
  • Ispezione della gru, dei circuiti di alimentazione e di comando, delle funi e dei componenti
  • Approntamento della gru per il trasporto o io spostamento
  • Procedure per la messa in opera e il rimessaggio di accessori, bozzelli, stabilizzatori, contrappesi, jib, ecc
  • Esercitazioni di pianificazione dell’operazione di sollevamento tenendo conto delle condizioni del sito di lavoro, la configurazione della gru, i sistemi di imbracatura, ecc
  • Esercitazioni di posizionamento e messa a punto della gru per le operazioni di sollevamento comprendenti:
    • valutazione della massa del carico, determinazione del raggio
    • posizionamento della gru rispetto al baricentro del carico, adeguatezza del terreno di supporto della gru, messa in opera di stabilizzatori, livellamento della gru
    • posizionamento del braccio nella estensione ed elevazione appropriata
  • Manovre della gru senza carico (sollevamento, estensione, rotazione, ecc.) singole e combinate e spostamento con la gru nelle configurazioni consentite
  • Esercitazioni di presa del carico per il controllo della rotazione, dell’oscillazione, degli urti e del posizionamento del carico
  • Traslazione con carico sospeso con gru mobili su pneumatici
  • Operazioni in prossimità di ostacoli fissi o altre gru (interferenza)
  • Operazioni pratiche per provare il corretto funzionamento dei dispositivi limitatori ed indicatori
  • Cambio di accessori di sollevamento e del numero di tiri
  • Movimentazione di carichi di uso comune e carichi di forma particolare quali: carichi lunghi e flessibili, carichi piani con superficie molto ampia, carichi di grandi dimensioni
  • Movimentazione di carichi con accessori di sollevamento speciali
  • Imbracatura dei carichi
  • Manovre di precisione per il sollevamento, il rilascio ed il posizionamento dei carichi in posizioni visibili e non visibili
  • Prove di comunicazione con segnali gestuali e via radio
  • Esercitazioni sull’uso sicuro, prove, manutenzione e situazioni di emergenza (procedure di avvio e arresto, fuga sicura, ispezioni regolari e loro registrazioni, tenuta del registro di controllo, controlli giornalieri richiesti dal manuale d’uso, controlli pre-operativi quali: ispezioni visive, lubrificazioni, controllo livelli, prove degli indicatori, allarmi, dispositivi di avvertenza, strumentazione)

PIATTAFORME PLE

Corso di formazione per addetti all’uso di piattaforme elevabili mobili, durata del corso 10 ore, svolgimento del corso direttamente presso la vostra azienda.

SCARICA L’ALLEGATO DELL’ACCORDO STATO/REGIONI

Il presente corso di formazione viene erogato, così come previsto dall’art.37 c.12 di cui al D.Lgs.81/2008 e s.m.i in collaborazione con gli organismi paritetici / associazioni sindacali / enti bilaterali di cui all’art. 51 di cui al D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e circolare 20/2011 del ministero del lavoro

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo Giuridico – 1 ora
  • Normativa generale in materia di igiene e siscurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota
  • Responsabilità dell’operatore
Modulo Tecnico – 3 ore
  • Categorie e tipi di PLE/li>
  • Componenti strutturali – analisi
  • Dispositivi di comando e sicurezza – analisi
  • Controlli da effettuare prima dell’utilizzo – analisi
  • DPI specifici da utilizzare – analisi
  • Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi – analisi
  • Procedure operative e di salvataggio – analisi
Modulo Pratico – 6 ore
  • Individuazione componenti strutturali – verifica
  • Dispositivi di comando e di sicurezza – verifica
  • Controlli pre-utilizzo – verifica
  • Controlli prima del trasferimento su strada – verifica
  • Pianificazione del percorso
  • Movimentazione e posizionamento della PLE
  • Esercitazione di pratiche operative
  • Manovre di emergenza
  • Messa a riposo della PLE e fine lavoro

ATMOSFERE ESPLOSIVE

Corso di formazione per operatori in aree esplosive, durata del corso 8 ore, svolgimento del corso presso la nostra sede o direttamente presso la vostra azienda.
Svolgimento del corso ai sensi dell’art 37 comma 3 secondo i contenuti del D.Lgs. 09/04/2008 n° 81

PROGRAMMA DEL CORSO – 8 ore

Modulo Giuridico
  • Legislazione
  • Campo di applicazione
  • Luoghi di lavoro
  • Classificazione zone ATEX
Modulo Tecnico
  • Rischi e infortuni – Rischio salute
  • Incendio ed esplosione
  • Cause
  • Rischio elettrico
  • Attrezzatura di lavoro
  • Componenti di impianto e marchiatura ATEX
  • Segnaletica
  • D.P.I.
Modulo Pratico
  • Esperienze, prove e verifiche

ADDETTO ANTINCENDIO

Corso di formazione per addetti alle emergenze e lotta incendio per aziende a rischio alto, medio e basso, durata de corso rispettivamente 16, 8 e 4 ore, svolgimento del corso presso la nostra sede o direttamente presso la vostra azienda.
Rivolto agli addetti alle emergenze e lotta incendio ai sensi del N° IX Decreto Ministeriale del 10/03/1998
Corso Tipo “A – B – C” – attività a basso rischio d’incendio

PROGRAMMA DEL CORSO TIPO A RISCHIO BASSO 4 ORE

Modulo 1 – 1 ora
  • L’incendio e la prevenzione incendi
    • Principi della combustione
    • Pprodotti della combustione
    • Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio
    • Effetti dell’incendio sull’uomo
    • Divieti e limitazioni di esercizio
    • Misure comportamentali.
Modulo 2 – 1 ora
  • Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio
    • Principali misure di protezione antincendio
    • Evacuazione in caso di incendio
    • Chiamata dei soccorsi.
Modulo 3 – 2 ore
  • Esercitazioni Pratiche
    • Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili
    • istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata o avvalendosi di sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica

PROGRAMMA DEL CORSO TIPO B RISCHIO MEDIO 8 ORE

Modulo 1 – 2 ore
  • L’incendio e la prevenzione incendi
    • Principi sulla combustione e l’incendio
    • Le sostanze estinguenti
    • Triangolo della combustione
    • Le principali cause di un incendio
    • Rischi alle persone in caso di incendio
    • Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi
Modulo 2 – 3 ore
  • Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio
    • Le principali misure di protezione contro gli incendi
    • Vie di esodo
    • Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme
    • Procedure per l’evacuazione
    • Rapporti con i vigili del fuoco
    • Attrezzature ed impianti di estinzione
    • Sistemi di allarme
    • Segnaletica di sicurezza
    • Illuminazione di emergenza
Modulo 3 – 3 ore
  • Esercitazioni Pratiche
    • Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi
    • Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale
    • Esercitazione sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti

VAI AL FORM

PROGRAMMA DEL CORSO TIPO C RISCHIO ALTO 16 ORE

Modulo 1 – 4 ore
  • L’incendio e la prevenzione incendi
    • Principi sulla combustione
    • Le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro
    • Le sostanze estinguenti
    • Rischi alle persone ed all’ambiente
    • Specifiche misure di prevenzione incendi
    • Accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi
    • L’importanza del controllo degli ambienti di lavoro
    • L’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio
Modulo 2 – 4 ore
  • Misure di Protezione Passiva
    • Vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti
    • Attrezzature ed impianti di estinzione
    • Sistemi di allarme
    • Segnaletica di sicurezza
    • Impianti elettrici di sicurezza
    • Illuminazione di sicurezza
Modulo 3 – 4 ore
  • Procedure da adottare quando si scopre un incendio
    • Procedure da adottare in caso di allarme
    • Modalità di evacuazione
    • Modalità di chiamata dei servizi di soccorso
    • Collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento
    • Esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali – operative
Modulo 4 – 4 ore
  • Esercitazioni Pratiche
    • Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi
    • Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale
    • Esercitazione sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti

VAI AL FORM